Seleziona una pagina

 

Si sente spesso parlare, negli ultimi tempi, di account hackerati su Instagram e profili falsi usati per ingannare l’audience. La sicurezza informatica diventa perciò un imperativo anche sul social network più chiacchierato del momento.

Partiamo da un assunto di base: le password dovrebbero sempre essere alfanumeriche, possibilmente differenti da quelle che utilizziamo per altri account e dovrebbero essere aggiornate di tanto in tanto.

Se questo non fosse sufficiente a tranquillizzarci, potremmo ricorrere all’autenticazione a due fattori.

Di cosa si tratta?

Per chi ancora non la conoscesse, l’autenticazione a due fattori è una – risolutiva – soluzione di sicurezza: prevede l’adozione di una password temporanea aggiuntiva (rispetto a quella impostata per accedere al nostro profilo Instagram). Questa password secondaria sarà inviata via SMS, e-mail oppure chiamata vocale al nostro smartphone ogniqualvolta eseguiremo un nuovo accesso su Instagram.

Insomma, una volta inserito username e password, Instagram ci chiederà questa nuova password cui un hacker non potrà avere accesso perché disponibile solo sul nostro smartphone.

Come attivare l’autenticazione a due fattori?

Nulla di più semplice. Innanzitutto, è disponibile sia per Android che per iOS. Ci basterà lanciare l’app di Instagram, cliccare in basso a destra sull’icona che dà accesso al nostro profilo e, cliccando sull’icona a tre linee orizzontali, accederemo alle Impostazioni. Ci basterà scorrere fino alla dicitura Autenticazione a due fattori: qui , premendo su inizia, potremo scegliere il metodo di sicurezza preferito e procedere alla generazione del codice.

In pochi, semplici passi avremo reso il nostro account inattaccabile dagli hacker e potremo vivere condivisioni più serene.

Se vuoi conoscere altri tips e dritte su Instagram, sull’engagement e su tutto ciò che gravita intorno al social continua a seguirmi sul blog e visita la pagina dedicata al mio Servizio di crescita profili Instagram.